3 step per progettare una landing page efficace

28 Gennaio 2019

3. Pubblicazione online

Arrivato al punto della messa online avrò le idee già abbastanza chiare sullo strumento da utilizzare. Questo perchè nei punti 1) e 2) avrò già fatto delle scelte che dipendono, appunto, dallo strumento, e viceversa.

C’è da dire tuttavia che ultimamente sto utilizzando praticamente sempre Elementor, che è diventato a mani basse il mio strumento prediletto per fluidità, integrazioni e libertà di sviluppo.

Insomma, per come stanno le cose, in questa fase per me Elementor non si batte.

In questa fase mi occupo di trasporre al meglio il prototipo realizzato in una pagina completa e a testarne le funzionalità (tracciamenti, redirect a thank you page, submit dei form, invio di email, aggiunta al carrello ecc, test d’acquisto in modalità sandbox e così via).

Cerco di non lasciare mai nulla al caso, ma il fatto che questa sia la fase finale non significa che non possano avvenire dei piccoli cambiamenti dell’ultimo secondo. In fondo, gli strumenti odierni ce lo consentono senza problemi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.